101 storie zen: Una tazza di tè

rito del tè giappone storia zen

Questa storia zen è tratta da un libro intitolato “101 storie zen” di Nyogen Senzaki e Paul Reps, edizione Adelphi. (Lo trovi qui >> Centouno storie zen)

Vi sono racchiuse molte storie zen, alcune delle quali, come asserito dalla persona che me l’ha regalato, potrete capire forse tra vent’anni…
Altre invece sono immediate e questa che segue trovo che sia d’aiuto per molti.

Soprattutto per chi si chiede: Posso cambiare il mio destino? Posso fare questa cosa oppure no? Posso arrivare dove voglio?
Leggete con attenzione questa storia zen…

Nan-in, un maestro giapponese dell’era Meiji (1868-1912), ricevette la visita di un professore universitario che era andato da lui per interrogarlo sullo Zen.

Nan-in servì il tè. Colmò la tazza del suo ospite, e poi continuò a versare. Il professore guardò traboccare il tè, poi non riuscì più a contenersi, “E’ ricolma. Non ce ne entra più!”

“Come questa tazza,” disse Nan-in “tu sei ricolmo delle tue opinioni e congetture. Come posso spiegarti lo Zen, se prima non vuoti la tua tazza?”.

2 Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.