Quanto conta il colore nella nostra vita?

akzonbel_sikkens_venezia Quanto conta il colore nella nostra vita?

L’altro giorno ho partecipato ad un bellissimo evento nella mia città del cuore, Venezia. Ve ne avevo accennato sui social, ma le cose da dire sono talmente tante che ho pensato di approfondire con un post dedicato.  L’evento si è svolto all’interno del Liceo artistico Michelangelo Guggenheim,  nel sestiere di Dorsoduro, in campo dei Carmini ed era organizzato da Akzonobel con Sikkens.

akzonbel_sikkens_venezia 01

Akzonobel, in Italia attraverso il marchio Sikkens, è un’azienza leader mondiale nel settore vernici e proprio in questa occasione alcuni dipendenti dell’azienda assieme agli studenti del Liceo hanno ridipinto alcuni spazi interni alla scuola, monumento storico veneziano in quanto sede di un ex convento del 1500 dell’ordine del Carmine. Fondamentale quindi questo intervento per contribuire alla manutenzione del nostro patrimonio artistico e culturale, spesso dato per scontato.

akzonbel_sikkens_venezia 02 akzonbel_sikkens_venezia 04Mentre i rappresentanti dell’azienda parlavano, descrivendo il percorso creativo e illustrando le ragioni alla base del progetto Let’s Colour a Venezia, mi è venuta voglia di tornare al Liceo! Ho capito l’importanza che si è voluta dare al concetto di sinergia tra scuola e lavoro, un concetto che a me è sempre sembrato importante e che qui ho sentito ribadire più volte. L’impresa privata che si associa ad un settore pubblico, secondo l’AD Michelangelo Pajno, è un contatto importante in questo periodo di crisi economica e crea anzi un clima di futuro per i giovani di oggi.

akzonbel_sikkens_venezia 05 akzonbel_sikkens_venezia 06 L’architetto Claudio Aldegheri, dello studio SAX -Studio Aldegheri Xquadra, è intervenuto raccontando la difficile storia del rapporto tra la città di Venezia e la sua manutenzione e valorizzazione. Citando Camillo Boito, promotore e filosofo del restauro, “il colore fa parte dell’architettura. Il colore fa parte dell’architettura, ne è un elemento proprio e caratterizza i tratti di una città. Per questo, ha spiegato l’architetto, sono stati ideati i Piani di Colore, non solo a Venezia ma anche in altre città quali Portofino (2006), Firenze, Torino e Roma (2008) e Bergamo città alta e bassa (2012 e 2014).

akzonbel_sikkens_venezia 4 Dopo un tuffo nel passato tra Ruskin, Boito e Khan è stato Ciro Zangaro, il Colour Consultant, a riportarci alla realtà con la presentazione della nuova app Sikkens IT.

Realtà aumentata, all’insegna del colore: questa app è stata progettata per tutti i professionisti del settore che hanno bisogno di uno strumento efficace e veloce per interagire col cliente. Quindi non serve più fare le foto durante il sopralluogo e poi modificarle a casa. Con questa app è sufficiente fare una foto e inserire il colore desiderato tra le tinte disponibili  e mostrare il risultato al cliente accanto a noi.

Personalmente la trovo un’idea eccezionale che ho già scaricato nei miei dispositivi. E’ disponibile sia su Apple Store che su Google Play ed è completamente gratuita. Pasticciandoci sopra ho visto che si possono modificare anche foto precedentemente scattate e visionare l’intero campionario di colori della mazzetta Sikkens. Ad ogni aggiornamento di collezione si aggiorna automaticamente anche l’app.

Dopo tutte queste novità abbiamo fatto anche un bellissimo giro in barca per l’intera città di Venezia! Uno spettacolo da non perdere, per poter ammirare davvero quanto conta il colore nella nostra vita!

akzonbel_sikkens_venezia 08 akzonbel_sikkens_venezia 9 akzonbel_sikkens_venezia1

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.