Calligaris nei salotti di Torino è #styleyourcity

Calligaris nei salotti di Torino è #styleyourcity

Quel giorno abbiamo conquistato i luoghi più significativi della nostra Torino con lo splendido stile #Calligaris.

Una bambina in un negozio di dolciumi. Ecco come mi sono sentita quando ho avuto tra le mani le meravigliose sedute #Bloom del marchio Italiano che è icona di stile; quello che studi e che vedi sempre sulle riviste mentre sei un’appassionata studentella. Lo storico (sì, esiste ben dal 1923) e inconfondibile brand #Calligaris.

Ad ogni modo quel giorno, armate di grande determinazione e di tutta la nostra creatività ci siamo aggirate per i luoghi che per noi Torinesi, e ormai anche per tanti turisti, sono i più belli della nostra città (già, noi ne siamo innamorate). Ovviamente tutto questo, portando con noi l’inconfondibile stile #Calligaris.

La cosa meravigliosa di tutto ciò è che le colorazioni della seduta #Bloom si sono perfettamente fuse con le architetture della città. Torino, con l’inconfondibile paramano accompagnato dai tocchi delle strutture vetrate più attuali, ha abbracciato perfettamente le sedute color ambra e verde acqua.

E certamente il nostro viaggio non poteva che iniziare dalla stazione centrale di Porta Susa.

Calligaris #styleyourcity

Il tempo in questo luogo ne è padrone e scorre rapidamente; infatti la vecchia struttura del 1856 oggi ospita il delizioso Mercato Metropolitano mentre il nuovo e tecnologico tubo di vetro dove transitano i treni si espande verso il grattacielo di Renzo Piano.

Calligaris #styleyourcity

E’ successo proprio davanti a noi: la forma morbida della copertura della stazione ha avvolto le curve della seduta di Calligaris. Il brillante verde acqua della resistente struttura in policarbonato (lo sapevate che è eco-compatibile?) ha attirato a sé curiosi e appassionati. Anche qualcuno delle forze dell’ordine, ma siamo qui a raccontarvelo per cui non preoccupatevi.

Calligaris #styleyourcity

Il secondo passo non poteva che essere la più grande piazza porticata d’Europa. Piazza Vittorio.

Del resto la regina che era una che se ne intendeva, pensò ben di collegare con un meraviglioso e comodo porticato Piazza Castello a piazza Vittorio, passando da Via Po. I portici sono stati pensati appositamente per evitare scomodità alla reggente nelle giornate piovose (che a Torino effettivamente non sono così poche d’inverno). Ma noi questa volta (e per fortuna), abbiamo trovato una bella giornata soleggiata.

Calligaris #styleyourcity

Da Piazza Vittorio sei ad un passo dalla collina torinese. Il piccolo (ma molto bello) ponte la collega all’altra sponda del Po, con una prospettiva non casuale che manda dritta alla splendida chiesa della Gran Madre di Dio.

Calligaris #styleyourcity

Calligaris #styleyourcity

Una piccola curiosità: Napoleone e i Savoia han fatto anche qui un pezzettino di storia. Parliamo del 1814 e la scritta (per chi ha studiato latino) “ORDO POPULUSQUE TAURINUS OB ADVENTUM REGIS” dovrebbe parlare da sè. Per tutti noialtri che abbiamo (purtroppo) vaghi ricordi significa: “la nobiltà e il popolo di Torino per il ritorno del re”.

Proprio dedicata al nostro Vittorio Emanuele I per celebrare il suo ritorno dopo la sconfitta di Napoleone. E certamente, la seduta di Calligaris ci ha dato una prospettiva differente una volta posizionata in cima alla lunga scalinata della chiesa: modernità e storia in uno scatto.

Calligaris #styleyourcity

Calligaris #styleyourcity

L’ultima tappa di cui vi parlerò (perdonatemi ma l’entusiasmo mi rende prolissa) è il salotto di Torino. dove tutte le belle signore e la torino bene ama sostare e transitare. E dove se si viene a Torino non si può mancare il passaggio. Piazza San Carlo.

Il nostro modello di #Bloom (dico nostro perchè vi invito a scoprire le altre varianti), aveva la splendida caratteristica delle gambe in rovere sbiancato che scaldavano la scocca della seduta senza distoglierne l’attenzione. Sul sito di Calligaris trovate tutte le varianti, ma fate attenzione perchè sono tutte bellissime.

dsc_0830_1024x682

La vista cade sulle gemelle di Torino. La chiesa di San Carlo e la chiesa di Santa Cristina, in pieno stile Barocco Piemontese. Le tonalità dei colori ambra e verde acqua creano subito uno stacco di colore sull’uniformità delle tinte della piazza, ma sempre con nuance molto discrete.

Il tour è finito. Torino è magica, storica e moderna esattamente come Calligaris è unica, inconfondibile e con una notevole storicità che caratterizza fortemente la qualità dei loro prodotti di design.

Vi aspettiamo a Torino. Non perdete il sito Calligaris. Sarà una magnifica esperienza, garantito 😉

Calligaris #styleyourcity

Ah, certo. Non potevamo dimenticarci della Mole, il vero simbolo di Torino…

Lascia un commento