Arredare la stanza dei ragazzi: quando iniziano la scuola

arredare la stanza dei ragazzi

Arredare la stanza dei ragazzi è la cosa più divertente ed allo stesso tempo impegnativa che un genitore si trovi ad affrontare. La cameretta è conosciuta per essere una vera esplosione di attività: dal sonno, al gioco, ai compiti, ai tanti passatempi che ogni bambino può e deve avere.

Per questi motivi, la stanza deve essere arredata nella maniera più funzionale e pratica possibile, anche sicura!

La cameretta solitamente non è molto grande, spesso condivisa con il fratello o la sorella. Quando i ragazzi iniziano il periodo scolastico la cameretta deve adattarsi a soddisfare nuove esigenze.

Arredare la stanza dei ragazzi: quando iniziano la scuola

Serve uno spazio per i compiti e nuovi accorgimenti per accogliere nella stanza tutto ciò che è correlato a questo percorso di vita: zaino, grembiule, cartelline, quaderni, materiale di lavoro e tanto altro.

Librerie, mensole e cassettoni sono la risposta più immediata. È giusto giocare con il colore, non solo delle pareti ma anche degli arredi fissi: letti e armadio.

Arredare la stanza dei ragazzi: quando iniziano la scuola

Se l’ambiente dove si trova il bambino è stimolante, divertente, piacevole, questo sarà a sua volta più produttivo e sereno. Meglio prediligere forme morbide, spigoli arrotondati ed abbinare tappeti e morbidi pouf su cui stendersi e giocare.

Arredare la stanza dei ragazzi: quando iniziano la scuola

La stanza dei ragazzi è quel magico mondo dove regna il caos mentre i genitori vorrebbero l’ordine, con la bacchetta magica. Proprio la necessità di arredare la stanza dei ragazzi seguendo determinate esigenze stimola il mondo del design per i giovani, alla ricerca di soluzioni sempre più pratiche, ordinate e salva spazio.

Non bisogna focalizzarsi sempre sui ‘grandi elementi’ perché ci sono anche piccoli accorgimenti, a volte sottovalutati, che rivoluzionano lo spazio. Completare l’arredo della camera con piccoli accorgimenti estetici: colori, materiali e complementi porta quel fascino in più.

Arredare la stanza dei ragazzi: quando iniziano la scuola

Un elemento che può essere tutte queste cose assieme è l’appendino. Da parete o modello stand alone, un ‘aggancio’ fa sempre comodo. Mi viene in mente una soluzione adottata da poco per la cameretta di un cliente, molto apprezzata da genitori e figlio: Tondino.

Un appendino pratico e allo stesso tempo decorativo, da solo sembra un oggetto di decoro mentre quando viene utilizzato diventa simpaticissimo. Infatti, la sagoma è una buffa faccina che regge con la bocca qualsiasi cosa gli affidiate. Un visino tondo con occhi, bocca e naso…aggancia-tutto! Rigorosamente ad altezza ragazzi.

L’appendino ha infiniti usi: da porta-giacca a porta-zaino o borsa della palestra. Per una cameretta la scelta deve ricadere su appendini colorati e divertenti che  siano al contempo solidi, a prova di peso!

L’arredamento della stanza dei ragazzi deve adattarsi ed evolversi con la crescita, seguirne le varie necessità e richieste. Scegliere arredi versatili è una soluzione ed arredare con simpatia è un fattore aggiunto!

Buon lavoro genitori!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.