Dipingere la vecchia tappezzeria e avere pareti all’ultima moda

Dipingere la vecchia tappezzeria e avere pareti all'ultima moda

Togliere la carta da parati è sempre un intervento lungo e difficoltoso, se i fogli sono sottili basta passare una spugna imbevuta d’acqua calda saponata e dopo circa 20 minuti provare a staccarla partendo dagli angoli. Ma se questo non è il vostro caso, se la vecchia tappezzeria non è rovinata e aderisce bene al muro si può tranquillamente tinteggiare!

I risultati migliori si ottengono con le tappezzerie in rilievo o goffrate perchè una volta colorata rimarrà una texture gradevole che emerge dal muro.

Per verificare la tenuta del colore basta provare a passare una spugna imbevuta di colore sulla carta da parati, se non cola si può procedere. La pittura scelta deve comunque essere traspirante.

Nel caso in cui invece il colore sia colato, occorre trattare la parete con un fondo isolante prima di procedere con la pittura. I risultati sono davvero di grande impatto!

2 Comments

  • Anonymous ha detto:

    Per esperienza personale assicuro che in alcuni casi il fai da te non è consigliabile. Io ho impiastricciato tutto e rimediare non è stato facile! La seconda volta mi sono affidata ai leader nel settore: Ceramica e Complementi. Vi posso assicurare che è andata molto, molto meglio. Saluti a tutti.
    Chiara

  • FineTOdesign ha detto:

    Diciamo che dipende molto dalla manualità che ha ognuno di noi!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.