Risparmio casa. Risparmiare si può e da soddisfazione!

Risparmiare si può e da soddisfazione!

Non vi propongo pacchetti finanziari di alcun genere ne investimenti fuffa. Vi dirò piuttosto come io riesco a risparmiare e sentirmi bene con me stessa. È un metodo che ho studiato per non sentirmi depressa se rinuncio allo shopping o all’acquisto “della vita” e devo dire che finora ha sempre funzionato anche se sono una fashion victim nonchè design addicted! 

Soprattutto in ottica di un risparmio casa è bene seguire alcuni piccoli trucchi.

Non pensiate che sia un problema di sole donne anzi… qui con la storia della parità dei sessi, gli uomini stanno mano a mano diventando peggio delle donne! Lampade, sopracciglia disegnate, scarpe e abiti firmati, cellulari alla moda e accessori fashion. Ok non tutti gli uomini appartengono a questa categoria, ma anche se sei un nerd convinto, comunque spendi soldi che potresti tranquillamente tenere in tasca quindi non nasconderti dietro a un dito!

Risparmio casa… Partiamo dal presupposto che qualche piccolo sacrificio si deve fare, non ho la pianta dei fagioli magici, ne un intruglio per far fiorire euro sul vostro balcone come ciclamini!
Allora, il segreto sta nel valutare bene i propri acquisti, specie quelli impulsivi e diciamo che fino a qui nulla di strano o assolutamente innovativo e sconvolgente ma c’è di più…

Facciamo un classico esempio… il classico dei classici oserei dire! Entriamo in un negozio, vediamo un paio di scarpe bellerrime (occhio che vale anche per gli uomini per aggeggi tecnologici e non solo), non sappiamo resistere e ci convinciamo che in fondo possiamo fare questa spesa! Ma se ci fermassimo per un attimo a pensare?

Pensiamo a questo: le scarpe costano 79 euro, belle eh… però… ne abbiamo davvero bisogno? Attenzione: il discorso vale anche se costassero 10 euro! Se la risposta è no e riusciamo ad allontanarci dalla vetrina, è fondamentale non pensare alla “perdita” di un’occasione bensì al fatto che abbiamo risparmiato ben 79 euro!

A questo punto possiamo annotare ogni rinuncia su un quaderno e fare un resoconto mensile. Quanto abbiamo risparmiato? Vi assicuro che alla fine dell’anno avrete “messo da parte” un bel gruzzolo e a questo punto potete spendere quel denaro in qualcosa a cui davvero tenete oppure tenerlo da parte. Che sia un viaggio, un nuovo pc o un accessorio divino per la vostra casa, ve lo sarete comprato con i risparmi che avete mano a mano “accantonato” e non vi sentirete più degli spendaccioni, senza contare che il vostro conto bancario tirerà un sospiro di sollievo.

1 Comment

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.