Buoni propositi post-vacanze

Buoni propositi post-vacanze

La ripresa del lavoro dopo le vacanze è uno dei momenti in cui ci si pone obiettivi, un pò come un capodanno caldo è un periodo in cui approfittare per abbandonare vecchi schemi di comportamento e intraprendere nuove abitudini.
La nostra casa è il punto di partenza, quindi per prima cosa fate spazio eliminando quello che non serve (tutto… non vale mettere da parte cose ancora una volta perchè “potrebbero servire”), il secondo passo è mettere a posto le cose in sospeso.

Buoni propositi fase numero uno… SPAZIO spazio e ancora SPAZIO
Imparare a non acquistare quello che non serve (il fatto di acquistare ha molto spesso il valore di una compensazione).Imparare ad eliminare quello che non serve (ci sono cose che si accumulano inevitabilmente e altre da cui non riusciamo a separarci). Leggeteci la Storia zen di una tazza di tè

Per alcuni lo spazio vuoto è potenzialità pura. Per altri motivo di angoscia.

Perchè tutto questo non sia solo un buon proposito nel prossimo mese:

  • impegnatevi a rimandare di tre giorni l’acquisto di un oggetto non indispensabile
  • buttate via da casa, dall’ufficio, dall’auto almeno 100 cose che non utilizzate
  • fate/aggiustate/risolvere almeno 10 cose che rimandate da tempo
  • tenete in vista un post-it dei vostri successi!

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.