La Bottega di Zanzu: sorelle catanesi votate al design handmade

La Bottega di Zanzu: estrose e dotate due sorelle catanesi votate al design handmade

Chi c’è dietro La Bottega di Zanzu?
“Siamo due sorelle catanesi con un’immensa passione per il jewel design e l’handmade. La nostra vita ha sempre percorso due strade parallele: da una parte la nostra passione per le culture straniere ci ha spinte a laurearci in Lingue a Catania, dall’altra, la curiosità verso tutto ciò che è creativo ci ha convinte a lanciare il progetto de La Bottega di Zanzu.

Com’è nata la vostra creatività?
“Crediamo che la passione per il design sia innata, è dentro di noi. Tra noi due è stata proprio la sorella più piccola (Valentina) a scoprire già in tenera età, la passione per le forme e i colori che ci circondavano. Crescendo ci siamo contagiate a vicenda. Ed è anche grazie all’estrosità di Laura che oggi La Bottega di Zanzu riscuote l’interesse della gente. Amiamo viaggiare e scovare ciò che più di strano ed insolito c’è in quei luoghi. Non è indispensabile andare lontano, basta osservare un oggetto o un paesaggio che scatta subito una nuova idea. “

Che tipo di prodotti producete?
“I nostri prodotti variano di continuo anche se mantengono un quid che le nostre clienti riconoscono al primo sguardo. L’handmade, il “fatto con le proprie mani”, è un mondo infinito, e non a caso abbiamo dato vita ad una linea di bijoux, ma anche di accessori, di bambole e a volte anche oggetti per la casa. Non poniamo mai limite alla nostra creatività e alle nostre idee. Seguiamo molto il nostro istinto creativo.
I punti di forza dei nostri accessori sono l’originalità, la qualità della merce utilizzata e quel senso di fresco e di nuovo che ricerchiamo di continuo. Ce lo confermano continuamente tutti coloro che ci seguono da vicino.

Cosa ci proponete per la prossima stagione?
“L’idea per la nuova collezione f/w 2011-12 era quella di realizzare una linea iperfemminile dai toni fanè e dai contorni morbidi. Abbiamo sempre apprezzato le sfumature sciupate e appassite dell’inverno, riescono a sintetizzare quel senso di malinconico romanticismo tipico della stagione fredda.
Quante volte abbiamo apprezzato l’odore della terra bagnata o sognato di rimanere sotto le coperte quando fuori piove? La nostra nuova collezione per noi è proprio questo, solo semplice emozione.
In passato, abbiamo dato largo spazio ai colori accesi. Questo era visibile ovunque, dalle stampe dei tessuti agli accostamenti shock, ma in maniera naturale e graduale abbiamo dirottato le nostre idee verso questo elegante senso di calma che solo i colori polverosi, come il grigio tortora, il carta da zucchero e il rosa chiaro sanno dare.”

Ci sono contaminazioni anche dal campo artistico?
“Si, di nuovo c’è anche una speciale collaborazione con la bravissima pittrice catanese Elisa Anfuso, vincitrice di numerosi premi tra cui il prestigioso Premio Internazionale Arte Laguna. Con lei abbiamo progettato una linea di bijoux e presto di t-shirt con le immagini dei suoi quadri, ma con il tocco aggiuntivo dato dal nostro piccolo brand La Bottega di Zanzu.

Dove possiamo trovarvi?
Abbiamo un blog www.labottegadizanzu.blogspot.com che fa da vetrina alle nostre collezioni. Un raccoglitore di idee, fotografie e a volte momenti privati, come le immagini dei nostri viaggi.
Per rimanere più a stretto contatto con chi ama seguire le nostre “pazzie creative” più da vicino, utilizziamo anche il più famoso dei social network, Facebook. Qui le donne più curiose, quelle insomma che non possono fare a meno di scoprire cosa bolle in pentola in casa Zanzu, ci scrivono in privato e spesso nascono anche momenti di scherzo, spensieratezza, condivisione di idee e anche delle belle amicizie virtuali.
Oppure per contattarci basta scriverci a labottegadizanzu@gmail.com.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.