La mia casa smart “Ok: accendi la radio”

design domotica

Casa smart è sinonimo di casa intelligente, arricchita quindi da un design smart e tecnologico. La tua casa lo è?

“OK: Accendi la luce, metti la playlist casa&relax, chiama Alice…”
“Chiamata Alice- cellulare – in corso”

Cinque secondi per attivare molteplici funzioni, parlando alla casa stando comodamente seduti in divano o preparando la cena.
Magia? La casa del futuro? No, è semplicemente un nuovo concetto di casa smart grazie alla DOMOTICA!

Per molti ormai è una routine, per altri un desiderio da realizzare a breve o già nella lista dei regali di Natale (sì ho detto Natale!). Parlare alla casa e controllarla da ogni dove ormai non è più una fantasia, ma una realtà che si sta sempre più sviluppando, perfezionando e inserendo nelle nostre case. Alla portata di tutti! Grazie a degli elementi di design, studiati e molto funzionali, installati in casa, avere tutto sotto controllo è un gioco da ragazzi.

COS’È LA DOMOTICA?

La casa domotica si può pensare più semplicemente come: ‘a casa ho tutto sotto controllo’, da domus casa e ticos studio delle tecnologie applicate. Addio chiavi, interruttori o dimenticarsi la luce accesa: ora si può controllare tutto, anche in remoto, dallo smartphone. Smartphone e tablet sono alcuni dei sistemi di controllo della domotica della casa, non gli unici. Chi la vede come una soluzione alla pigrizia, chi come un rimedio alla frenesia di ogni giorno, chi come aiuto a godersi maggiormente la casa e la vita. In tutti i casi avere una casa smart ‘controllabile’ con il cellulare piuttosto che con il comando vocale è una bella soddisfazione. Con una buona connessione di tutte le parti tecnologiche della casa si può gestire quasi tutto, dalle luci, all’avio della lavatrice all’attivazione dell’allarme ed il controllo delle telecamere.

VANTAGGI DI UNA CASA SMART

Risparmio energetico e controllo dei consumi
-Maggior comfort in ogni stanza grazie ai controlli di luce, riscaldamento, sicurezza
Controllo della casa in tempo reale
– Più sicurezza grazie al controllo intuitivo e continuo sulle funzioni dell’impianto.

Non ci vuole molto per avere una casa domotica. Certo una casa non diventa domotica dall’oggi al domani, deve essere integrata con gli appositi strumenti e connessioni del caso. Di base tutti gli strumenti che concorrono a rendere una casa connessa e domotica hanno un design molto ricercato e minimale, proprio per non essere visibili, a meno che non si scelgano appositamente come oggetto d’arredo.

Ci sono due metodi di installazione di tutti gli oggetti smart della casa:
– indipendenti, connessi al Wi-fi di casa e controllabili con le App dedicate.
– collegati attraverso un impianto integrato gestibile da una sola App oppure da un unico display touch screen.

Ridurre il concetto di domotica ai comandi vocali ‘Ok G**** accendi la luce’ è riduttivo, ma è stato l’inizio di un progresso tecnologico domestico che ha portato ad avere una casa controllabile in tutti i suoi aspetti tecnologici e meccanici: si possono controllare le luci, tutti gli apparecchi elettronici, persino gestire le pulizie della casa!

Cosa dici, servirebbe anche a te?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.