Operae: design, qualità, innovazione!

Operae 2013: design, qualità, innovazione!

Riapre Operae, versione 2013, secondo giorno di festival presso le OGR a Torino. Grande impatto, quest’anno espositori di alto livello presentano design innovativi e di grande qualità. Molti di loro si avvalgono di artigiani altri si affidano a macchinari di ultima generazione, ma uno spirito creativo e una passione oltre misura li accomuna tutti. Ecco una carrellata di alcuni dei progetti più interessanti…

Operae 2013, trovate tutte le foto nell’album flickr.

Una cura per gli oggetti rotti presentata da Fablab. Basata sul concetto del dare nuova vita ad un oggetto rotto semplicemente aggiustandolo con stile. Un cerotto può!

Mid presenta lampade modulari e componibili con le quali giocare.

Mi sono innamorata di questi “piatti pugliesi” Usopposto, l’idea parte dal tradurre in grafica le ricette tipiche associate all’antica cultura della ceramica locale.

Federica Bubani presenta opere magnifiche che non stonerebbero in una galleria d’arte.

Marco Guazzini presenta oggetti in cemento e marmo, ogni progetto ha dietro un concept forte e sono legati insieme da dinamicità e modularità uniche. Il dosaspaghetti mindthegap che all’occorrenza diventa un appoggio per i mestoli o un sottopentola. Sul sito potete trovare anche progetti diversi come il tavolo stiva, progetto in legno e vetro ispirato alla stive delle navi.

Vegetable, un progetto ambizioso che da la possibilità di creare un’area verde e coltivare un piccolo orto.
E per finire Elyron, ecco a voi le “palle di natale”. Tutte le tipiche frasi usate da ognuno di noi per giustificarci o mentire spudoratamente. Ma ne parleremo ancora sotto Natale non temete!
Grazie a tutto lo staff Operae. Trovate tutte le foto nell’album flickr.
Domani sarà l’ultimo giorno, siete ancora in tempo non perdetelo!
 
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.