Silenziosa: un mobile che sembra scultura o una scultura che vuole essere mobile?

Cleto-Munari silenziosa mobile scultura

Il grande successo della presentazione, presso la Maison d’Art di Monte Carlo, della nuova collezione di Cleto Munari lo ha nuovamente confermato come designer di fama internazionale.
Munari è ovviamente veneto (sono di parte, lo so!) e sin dal 1973 si è gettato a capofitto nel mondo dell’arte, dopo il suo incontro con il celebre architetto Carlo Scarpa. Da allora la sua fama si è accresciuta esponenzialmente.

Il pezzo forte della collezione era Silenziosa, di cui voglio parlarvi oggi.

Si tratta di una innovativa credenza-scultura, destinata ad essere un’icona del mondo dell’arte e del design. È stata pensata da Cleto Munari e Mimmo Paladino. Quest’ultimo è uno sculture del movimento della Transavanguardia, le cui opere sono collocate nei principali musei del mondo, tra cui il Metropolin Art Museum di New York. Domenico Paladino, detto Mimmo è La scultura si presenta come un parallelepipedo in legno laccato lucido, con una composizione di colori studiata da Alessandro Mendini, architetto milanese tra i cui progetti figura il nuovo polo del Politecnico Milano Bovisa. Viene accompagnata da una decorazione ondulata in ferro e una scultura in bronzo di 45 cm, realizzata sempre da Mimmo Paladino e presente in commercio in 49 pezzi numerati.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.