CES 2016: novità per cani e gatti high tech!

CES 2016: novità per cani e gatti high tech!

A Las Vegas il CES 2016 non ha deluso, come era facilmente prevedibile. Ha semmai sorpreso noi amanti del design per i nostri animali pucciosi: per chi ama le novità tecnologiche, con un occhio al design ben strutturato, deve assolutamente sorprendersi con queste invenzioni, come è successo a me!

1- Farsi chiamare dai propri animali domestici

Avete letto bene, sì: stiamo parlando di comunicare con il proprio cane o gatto. Un’azienda americana ha realizzato PetChatz. Si tratta di una stazione di comunicazione da fissare alla parete di casa, all’altezza adatta per il proprio animale domestico, dotata di altoparlante, microfono, videocamera e addirittura schemo: un vero e proprio dispositivo per video-chiamarsi (o farsi video-chiamare)!

Un dettaglio molto curato e grazioso è proprio il pulsante che rimane a casa, a disposizione del cagnolino o gattone di turno. Può essere premuto con una zampa per chiamare il padrone, il quale riceve una notifica e può iniziare una videochiamata in qualsiasi momento. A prova di solitudine c’è anche la possibilità di preregistrare dei messaggi vocali o mandarli!

2- Il lanciapalline automatico con ricompensa integrata

La passione numero uno dei cani è sicuramente giocare con la pallina. Quanti di noi lanciano la pallina per farsela portare? O con la speranza che ciò accada… Ci sono moltissimi apparecchi che permettono di fare questo gioco in modo automatico, alcuni sono anche finanziabili su kickstarter.

Al Ces 2016 è stata presentata SmartPulse, dell’azienda asiatica WhyGosh. Per un cane in forma anche in assenza del padrone, ecco un apparecchio che lancia le palline da tennis tanto amate, azionabile manualmente o con lo smartphone. Il cane, nel riportarla, deve solo imparare a lasciarla nel piattino superiore; a quel punto, se l’impostazione c’è, può ricevere una crocchetta prima che la macchina rilanci di nuovo la pallina.

ces-2016_finetodesign

3- Un videogame anche per loro

Sempre a tema “noia casalinga” arriva anche un gioco ad hoc. Cosa può fare il vostro cane quando non vi telefona e non dorme? Gioca! Quindi ecco CleverPet, una console videogame.

ces-2016_finetodesign

Costituita da un pad a tre pulsanti luminosi, posizionato ai piedi di una ciotola, col quale il cane può impegnarsi in alcuni giochi e ottenere la ricompensa finale. Il cane può cimentarsi con una sequenza di accensione delle luci oppure l’apprendimento di alcune parole, come “destra” o “sinistra”. Il gioco può essere controllato dallo smartphone del proprietario durante le ore di assenza, bloccato o programmato a distanza.

4- La lettiera per gatti che si pulisce da sola

La lettiera. Chi ha un gatto sa di cosa stiamo parlando. L’incubo da pulire quando si torna dal lavoro stanchi morti, l’incubo della domenica pomeriggio quando effettivamente hai tempo da passare in casa. Non esiste momento giusto per pulirla e per questo, da alcuni anni, un’azienda americana si cimenta nella messa a punto di una lettiera autopulente.

Funziona come una normalissima lettiera: il gatto entra, fa i bisognini ed esce. Ed è quel punto che la lettiera fa la sua magia. Inizia un processo meccanico di separazione tra sabbia asciutta e bagnata, insieme agli escrementi, per circa 3 minuti, dopodichè i rifiuti si scaricano in un sacchetto posto in un cassetto sotto la lettiera. L’ideale per chi ha molti gatti o per chi ha poco tempo.

Vi sono piaciute queste proposte? Questa era la mia personale selezione, ma il Ces 2016 è sempre pieno di sorprese! Ciotole intelligenti, giochini e localizzatori per animali abbondavano tra le altre proposte.

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.