Case mobili! 13 rifugi per architetti e designer

Case mobili! 13 rifugi per architetti e designer

Le difficoltà e i problemi della vita di tutti i giorni a volte ci fanno desiderare di avere sempre a portata di mano uno spazio tutto nostro, case mobili in cui poterci rifugiare, nascondere o semplicemente rilassare. Per darvi un’idea di quello che abbiamo in mente, abbiamo raccolto 13 esempi di piccole case mobili, trasportabili e di strutture in cui cercare un po’ di quiete, tra cui anche una piccola casetta da spostare niente meno che con un elicottero.

Casa Transportable ÁPH80 di ÁbatonCase mobili! 13 rifugi per architetti e designer

 

Questa microscopica casa immersa nelle campagne spagnole potrebbe sembrare una struttura permanente, ma in realtà è progettata per essere caricata sul rimorchio di un autoarticolato. Con l’utilizzo di elementi prefabbricati realizzabili in sei settimane, la Casa mobile può essere assemblata in un giorno appena.

 

Case mobili! 13 rifugi per architetti e designerLa casa, adatta ad accogliere due persone, è composta da pannelli in cemento grigio, che sono però dotati di cardini che permettono alle pareti di aprirsi e mostrare finestre e porte scorrevoli in vetro. All’interno ci sono tre spazi abitabili, vale a dire un salotto alle cui estremità sono annessi un bagno e una camera da letto, tutti arredati con elementi in legno di abete spagnolo. Scoprite di più a proposito di questo progetto.

La Micro Casa di Tsinghua dello Studio Liu Lubin

dezeen_Micro-House-in-Tsinghua-by-Studio-Liu-Lubin_ss_6

Realizzati in schiuma fibrorinforzata, i tre moduli sfalsati che costituiscono questa piccola casa a Pechino sono sufficientemente leggeri da essere sollevati e ruotati dai loro inquilini, il che permette loro di cambiare le funzionalità degli spazi interni.

dezeen_Micro-House-in-Tsinghua-by-Studio-Liu-Lubin_ss_10L’architetto cinese Liu Lubin ha progettato i moduli in modo che possano essere caricati senza problemi all’interno di container da spedizione, per poterli trasportare in diverse località, e li ha disegnati per essere abbastanza piccoli da aggirare le attuali restrizioni previste dal governo cinese sulle abitazioni private.

Bao House di dot Architects

 

Case mobili! 13 rifugi per architetti e designerLo studio cinese dot Architects ha realizzato in occasione di un’esposizione del 2012 questa piccola casa a forma di cubo con trapunta all’esterno, in grado di ospitare tre persone, dopo avere ricevuto la richiesta di progettare uno spazio abitabile mobile che possa essere spostato da un essere umano. Una casa mobile… davvero incredibile!

 

Case mobili! 13 rifugi per architetti e designerA una prima occhiata potrebbe davvero sembrare che l’esterno sia realizzato in tessuto trapuntato, ma in realtà le pareti esterne di due metri di lato sono in schiuma spray poliuretanica (SPF), il che rende la Bao House abbastanza leggera da essere trasportata in giro sul retro di una bici a tre ruote.

Capanna su slitte di Crosson Clarke Carnachan Architects

Case mobili! 13 rifugi per architetti e designer

Qual è il modo migliore di progettare una casa per le vacanze al mare in un tratto di costa che cambia costantemente a causa dell’erosione? La soluzione adottata dallo studio Crosson Clarke Carnachan Architects nel realizzare questa casa sulla costa settentrionale della Nuova Zelanda è stata di mettere l’intera struttura su una slitta, in modo che la casa possa essere portata via in caso di pericolo.

Case mobili! 13 rifugi per architetti e designer

La serranda in assi di legno nella parte frontale della capanna, usata da una famiglia di cinque persone, si aprono rivelando e facendo ombra sulla facciata in vetro della struttura a due piani, oltre che coprire le finestre sui lati della casa. I bambini dormono in un letto a castello a tre livelli sul fondo della casa, mentre i genitori occupano una camera da letto situata su un piano ammezzato, sospeso sul soggiorno.

Famiglia Grande di Kacey Wong

Case mobili! 13 rifugi per architetti e designer

Basandosi su un precedente progetto che si proponeva di creare dei rifugi per i senza tetto che avessero la forma di robot, ma che si aprono offrendo un letto e una scrivania, l’artista e designer di Hong Kong Kacey Wong ha sviluppato queste piccole scatole mobili per dare un posto in cui dormire ai ricchi che hanno perso le loro case nella crisi economica.

Case mobili! 13 rifugi per architetti e designer

Ogni scatola può essere portata in giro attraverso delle rotelle che le rendono dei veri e propri trolley. “La domanda che mi sono posto è stata: come può una persona vivere in strada ma comunque mantenere un’apparenza di buon gusto e stile?”, ha detto il designer.

Micro Compact Home 016 di Richard Horden

Case mobili! 13 rifugi per architetti e designer

Case mobili! 13 rifugi per architetti e designer

Parte di una serie di piccole abitazioni progettate dall’architetto britannico Richard Harden, questa casetta per gli ospiti posizionata sulla sponda svizzera del Lago Maggiore è stata portata sul posto in elicottero.

Case mobili! 13 rifugi per architetti e designer

Installata in appena quattro minuti e nove secondi, questa casa è stata costruita usando una struttura leggera in alluminio e ospita due letti matrimoniali e un tavolo da pranzo a cui possono accomodarsi otto persone.

Denizen Sauna di Denizen Works + Friends

Case mobili! 13 rifugi per architetti e designer

Al termine di 12 anni di tentativi per ottenere i permessi necessari a trasformare questa rimessa per le barche in disuso in una sauna, il proprietario di questo piccolo capanno in legno su un’isola finlandese ha finalmente avuto l’autorizzazione a procedere, ma solo a patto che la struttura fosse trasportabile.

Case mobili! 13 rifugi per architetti e designer

Lo studio Denizen Works + Friends ha allora progettato la sauna in modo che potesse essere spostata su binari, così che quando in inverno le acque vicino alle quali è temporaneamente posizionata ghiacciano, possa essere spostata come una slitta fino a trovare il punto migliore per abbinare la sauna a una perfetta vasca naturale d’acqua fredda.

Sleepbox 01 di Arch Group

Case mobili! 13 rifugi per architetti e designer

Gli architetti dello studio russo Arch Group hanno sviluppato il concept Sleepbox con in mente l’idea di realizzare delle piccole stanze d’albergo mobili che possano essere usate per riposare in aeroporti, stazioni ferroviarie e centri commerciali.

Case mobili! 13 rifugi per architetti e designer

La Sleepbox in tavole di legno impiallacciato che si vede nelle foto è installata all’aeroporto Sheremetyevo di Mosca è la prima a essere stata costruita e può essere affittata per turni di utilizzo che vanno dai 30 minuti ad alcune ore. Al suo interno si trovano un letto matrimoniale, lampade da lettura a LED e prese elettriche da usare per la ricarica di computer portatili e telefoni cellulari. Il suo successo ha indicato la via per un’ulteriore serie di progetti, fra cui un intero albergo contenente queste piccole unità abitative.

Vostok Cabin dell’Atelier Van Lieshout

Case mobili! 13 rifugi per architetti e designer

Per tutti quei compratori di case preoccupati dalla possibilità che la fine del mondo incomba sopra le nostre teste, lo studio olandese Atelier Van Lieshout ha creato un’abitazione indistruttibile con un guscio blindato realizzato con lastre d’acciaio prese da vecchie barche.

Case mobili! 13 rifugi per architetti e designer

A conferma del suo aspetto esterno essenziale e spartano, all’interno di questo rifugio si trovano solo due panchine, una stufa e un WC. “L’abitazione assomiglia a una struttura improvvisata di difesa/attacco costruita da un fabbro locale in modo da avere le migliori possibilità di sopravvivenza in un periodo di rivoluzione e guerra civile”, hanno detto i designer della Vostok Cabin.

Fincube dello Studio Aisslinger

Case mobili! 13 rifugi per architetti e designer

Anziché essere pensata per essere spostata in un blocco unico, questa unità abitativa con vetrate a 360° sulle Dolomiti, è progettata per essere smontata completamente e ricostruita altrove.

Case mobili! 13 rifugi per architetti e designer

Il designer berlinese Werner Aisslinger ha creato questa casa mobile avendo in mente un particolare versante di montagna a Ritten, o Renon, in Italia. Il nome della struttura, che letteralmente significa ‘cubo di pinne’, fa riferimento alle stecche in legno che circondano il cubo in vetro. Tutto il legno presente nel Fincube proviene dai boschi circostanti, ed è stato utilizzato sia per le stecche esterne sia per il pavimento di due metri quadrati al suo interno.

Nuovo Rifugio Gervasutti di LEAPfactory

Case mobili! 13 rifugi per architetti e designer

A differenza della maggior parte delle case mobili, che sono dedicate a utenti privati, questa struttura posizionata sulle Alpi rappresenta un rifugio e un posto caldo in cui dormire per quegli scalatori che la avvistano mentre fanno su e giù dalla montagna.

Case mobili! 13 rifugi per architetti e designer

Questa unità di sopravvivenza è stata progettata dagli architetti dello studio italiano LEAPfactory, specializzati in strutture abitative modulari per gli ambienti estremi, ed è stata portata in quota usando degli elicotteri.

Hypercubus di WG3

Case mobili! 13 rifugi per architetti e designer

Queste camere d’albergo modulari progettate dagli architetti austriaci di WG3 sono in grado di accogliere comodamente due ospiti e sono inclinate in modo che la parte frontale sia sollevata da terra.

Case mobili! 13 rifugi per architetti e designer

Il prototipo è pensato per essere usato come una sorta di appartamento prepagato da mettere a disposizione in eventi all’aperto in qualunque località, a patto che siano accompagnati da alcune infrastrutture addizionali. Ogni modulo è infatti dotato di un WC e un lavabo per gli occupanti.

Opera di Axel Enthoven

Case mobili! 13 rifugi per architetti e designer

Quando l’architetto belga Axel Enthoven ha progettato questa casa mobile per le vacanze, aveva in mente il famoso tetto del teatro dell’Opera di Sidney, in Australia.

Case mobili! 13 rifugi per architetti e designer

Realizzata completamente a mano nella piccola cittadina di Geldrop, nei Paesi Bassi, questa casa mobile in tela si dispiega dal retro di una roulotte e contiene due letti, un WC, rubinetti di acqua calda e fredda, illuminazione a LED e una piccola cucina portatile. “Non è una tenda, non è un caravan e non è un camper”, ha detto Enthoven parlando della sua Opera.

Lascia un commento