Detersivi fai da te: 7 ricette economiche

detersivi-ecologici 7 ricette economiche: prodotti per la casa fai da te

Da circa un anno ho deciso di seguire la corrente dell’ecobio ed ho iniziato a provare prodotti ecosostenibili, cruelty free ed eco-friendly. Ecco le mie ricette economiche!
Personalmente trovo che utilizzare prodotti non inquinanti sia anche un ottimo modo per fare qualcosa, nel mio piccolo, per il pianeta.
Un problema che potrebbe insorgere però è il costo, che in questi tempi difficili diventa una priorità, pianeta o non pianeta. In realtà è molto semplice spendere poco!

Dopo aver sperimentato i più svariati prodotti per la pulizia della casa mi sono accorta che, data la semplicità della loro composizione, avrei potuto riprodurli facilmente io stessa. Quindi mi sono data ai detersivi fai da te, ed ho provato queste “ricette” per voi.

Detergente universale

Adatto a tutti, anche ai pigri!
Combinate parti uguali di vodka e acqua in una bottiglia con un beccuccio spray. Se volete aggiungete un poco di olio essenziale per profumare, decidendo la quantità in base al vostro gusto. Spruzzatelo sulle superfici desiderate come un prodotto liquido per vetri, mobili e accessori. Se i vetri sembrano alonati strofinate e asciugate per altri 30 secondi circa e non avrete più problemi.

Rinfrescante per tappeti

Riempite la metà di un barattolo dotato di coperchio (tipo quelli per la marmellata, non più grande) con del bicarbonato e 15-20 gocce del vostro olio essenziale preferito (in questi casi a me piacciono limone e lavanda). Chiudete il barattolo e agitate. Create buchi sul coperchio per renderlo simile a una saliera. Spolveratene un velo sui tappeti. Lasciate riposare un paio di minuti e poi passate l’aspirapolvere.

Air freshener

Riempite una boccetta spray con dell’acqua distillata e aggiungete abbastanza gocce di oli essenziali per creare il profumo da voi desiderato. In questo caso è anche bello creare un mix di odori, mischiandone diversi tipi…attenti a non esagerare! Per Natale suggerisco una fragranza al pino e sandalo. Una volta ottenuta la fragranza desiderata agitate bene e spruzzate nell’aria per rinfrescare la stanza. Se volete spruzzarlo sopra superfici specifiche, come tende o tappezzerie, è bene fare prima una prova su una piccola parte per vedere come reagisce il colore al preparato.

Detergente per pavimenti

Preparate ¼ di tazza di carbonato di sodio, 1 cucchiaino di sapone liquido, 6 cucchiaini di maizena, ¼ di tazza di aceto e 7 litri di acqua bollente. Mescolate questi ingredienti dentro un secchio e utilizzateli per pulire pavimenti in linoleum o pavimentazioni non cerate. Nel caso di pavimenti in legno basterà semplicemente dell’aceto con acqua calda.

Lucidante per mobili

Io suggerisco sempre l’olio Johnson! Invece che usarlo sulla vostra pelle, smettete e vedrete i risultati portentosi sui vostri serramenti! Tuttavia una ricettina facile e veloce è la seguente: create una miscela di metà olio di oliva e metà aceto di vino bianco. Agitate MOLTO bene per creare un’emulsione completa e passate la mistura con uno straccio, sopra le superfici desiderate.

Detersivo per lavastoviglie

Tagliate a pezzettini 3 limoni (risultino circa 450 gr in totale), togliete tutti i semi e frullateli finemente, aggiungendo pian piano acqua, fino ad ottenere un impasto morbido. Trasferite la poltiglia in una pentola e aggiungete 200 gr di sale grosso, 150 gr d’aceto e circa stessa quantità d’acqua. Lasciate cuocere per circa 10-15 minuti da quando il composto inzia a bollire. Lasciate poi raffreddare e frullate ulteriormente in modo che non lasci residui durante i lavaggi. Circa 2 cucchiai per ogni lavaggio.
È importantissimo utilizzare frullatori o mixer quando il composto è freddo, poiché se caldo rischia di diventare caustico.

Detersivo per lavatrice

Grattugiate un panetto di sapone da 250gr circa, o tagliatelo a pezzi piccoli. Scioglietelo in acqua senza arrivare a ebollizione: quando è tutto ben sciolto aggiungete 5 litri di acqua fredda pian piano, mescolando il composto ogni tanto per farlo raffreddare senza solidificare. Una volta raffreddato e dalla consistenza liquida, versate il tutto in un recipiente. Per il lavaggio utilizzate circa 1-2 bicchieri per ogni lavaggio da 5 kg. La quantità può variare in dipendenza della durezza dell’acqua utilizzata.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.